Fattura Elettronica Fisioterapisti Luglio 2022

Data ultimo aggiornamento 03/06/2022

3 Domande per capire se sei obbligato alla Fattura Elettronica

Sei nel regime forfettario o nel regime dei minimi? [SI] [NO]

Hai fatturato più di 25mila euro nel 2021? [SI] [NO]

Emetti fatture nei confronti di società o delle prestazioni non sanitarie? [SI] [NO]

Se hai risposto SÌ a queste 3 domande allora sei obbligato ad emettere fatture elettroniche nei confronti delle società o delle persone fisiche per prestazioni non sanitarie (osteopatia, ..) a partire dal 1 Luglio 2022.

Ma tranquillo la fattura elettronica ti permette di risparmiare un sacco di tempo, soprattutto se utilizzi ancora il cartaceo.

Perchè?

Lo dice la misura del Consiglio dei Ministri (Cdm) il 13 aprile 2022 ed è contenuta nel Decreto Legge n.36/2022, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 aprile 2022. (Vedi fonte in alto)

Devo emettere fattura elettronica per le prestazioni sanitarie?

No, per quelle sanitarie devi continuare ad utilizzare il sistema tessera sanitaria.

Ti ricordo la prossima scadenza è il 30 settembre 2022, per le spese sostenute nel primo semestre dell’anno 2022;

 

Anche qui se hai un programma puoi farlo automaticamente senza perderci ore.

Devo emettere fattura elettronica per le prestazioni NON sanitarie?

Dipende, dal tuo fatturato, se hai superato i 25mila euro nel 2021 allora si.

 

Ci sono sanzioni se non rispetto la normativa?

Ovvio 🙂 Tuttavia per agevolare il passaggio alla fatturazione elettronica, per il periodo d’imposta da luglio a settembre 2022 le sanzioni non si applicano ai forfettari obbligati dal 1° luglio, se la fattura elettronica viene emessa entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione. 

 

Cos’è la fattura elettronica?

La fattura elettronica non è altro che un file in formato XML dove ci sono tutte le informazioni della fattura organizzate secondo uno schema definito dalla legge.

 

Questo file poi va inviato al destinatario mediante il Sistema di Interscambio (SdI).

 

Come si emette una fattura elettronica?

È necessario utilizzare un software gestionale, un programma per intenderci.

In base al programma scelto c’è una procedura di invio che normalmente è:

  • inserisci i dati del paziente/destinatario
  • inserisci le prestazioni
  • inserisci eventualmente la marca da bollo 
  • verifica il numero di fattura, la data di emissione e il metodo di pagamento
  • invia al sistema di interscambio

Quale programma gestionale utilizzare?

Ci sono tantissimi gestionali e quasi tutti NON vanno bene per te. Ti spiego, la maggior parte dei gestionali, sono generalisti, per il meccanico, l’idraulico, chiunque. Quindi pieni di funzionalità inutili, complicati, lenti e a volte anche costosi. 


Inoltre se ti sbagli è una grande rottura cambiare gestionale. 

Rischi davvero di perdere dati, tempo, soldi ecc..

 

Per questo l’unica soluzione ideale per te è un software specializzato solo per fisioterapisti.

 

In questo articoli abbiamo confrontato i 3 migliori 

https://fisioterapistafacile.it/i-migliori-gestionali-per-fisioterapisti-2022 

 

Grazie per la lettura

Altri Articoli

Blog Fisioterapia

Il colloquio motivazionale: come può essere utile in fisioterapia?

Ti sei mai chiesto come creare un rapporto stabile con il paziente? Come farlo sentireascoltato e compreso? Come aiutarlo a compiere dei cambiamenti positivi per la suacondizione? Se la risposta è affermativa, è perché l’attività clinica della fisioterapia èfortemente legata alla questione della motivazione al cambiamento del paziente.

Blog Fisioterapia

10 falsi miti sul mal di schiena: #2 Le iniezioni di steroidi sono una soluzione rapida

Il mal di schiena è uno dei problemi di salute più comuni in tutto il mondo, con milioni di persone che soffrono di dolore cronico o acuto ogni anno. Con tanta sofferenza, è naturale che circolino molti miti e informazioni errate riguardo alle cause, ai trattamenti e alla prevenzione del mal di schiena.

Non perderti nessun articolo
Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Rimani aggiornato e impara dai colleghi

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Vuoi trasformare il tuo modo di lavorare?